progettare e sviluppare un sito web da zero

Progettare e sviluppare un sito web da zero

Progettare e sviluppare un sito web da zero non è esattamente una passeggiata, oltre agli ovvi strumenti software dovete avere innanzitutto una buona idea. Se state realizzando un sito per un’azienda, vostra o di terzi, il problema non si pone: sapete già cosa pubblicare e di cosa parlare. 

progettare e sviluppare un sito web da zero

Progettare un sito web da zero

Ma se il progetto è vostro e si tratta di qualcosa a cui volete dare forma, allora vi trovate nella condizione di dover progettare e sviluppare un sito web da zero. Di per sè è una situazione ideale anzi perfetta, potete fare le vostre scelte in modo completamente libero e autonomo, ammesso che vi sia chiaro l’argomento da trattare. Quindi in primis definite i vostri contenuti, o per meglio dire l’idea di partenza, saranno le fondamenta del vostro progetto web.


La progettazione e lo sviluppo di un sito web da zero

Gli strumenti di base? Sorpresa: carta e matita!

Vi sembrerà strano ma per progettare e sviluppare un sito web da zero, dovete iniziare con carta (tanta carta) e matita (con una gomma a portata di mano meglio ancora), preferibilmente a punta morbida (B vi piace? A me si!). Se davvero state partendo da zero dovrete appuntarvi ogni idea che viene in mente, ogni tipo di realtà che sia coerente con le vostre esperienze e conoscenze e che desiderate portare sul web. Quando avrete finito, rileggendo, troverete l’argomento giusto su cui impostare il progetto web che volete realizzare. E’ un passaggio fondamentale.

progettare e sviluppare un sito web da zero

Carta e matita strumenti Top

Non trascurate questo aspetto, non mettere mai in rete qualcosa che non conoscete a sufficienza o che non sarete in grado di aggiornare e rendere interessante nel tempo. Una realtà web ha senso soltanto se chi la realizza è in grado di dare notizie fresche e nuove ai propri utenti. Diversamente il sito andrà a morire da solo e avrete perso tempo e denaro.

Quindi scrivete il più possibile, e se l’idea che vi viene in mente vi ispira anche uno schizzo o un disegno, fatelo. E’ brainstorming! Tutto serve e vi servirà. Dando quindi per scontato che a questo punto sappiate che argomento tratterete, passiamo alla fase successiva.


Impostazione dei contenuti delle pagine e delle aree

I programmi utili che possono aiutarci nello sviluppo

Progettare e sviluppare un sito web

Programmi utili

Nella fase successiva, ovvero lo step nel quale inizierete a dare forma alle vostre pagine, potreste dover aggiungere ai vostri strumenti dei fogli di lavoro. Personalmente li trovo molto comodi  e utili, permettono di creare ed impostare le varie zone delle pagine, assegnando sia le dimensioni delle aree che il loro contenuto. Usare questo sistema vi aiuterà a farvi un’idea dell’aspetto finale che avrà la pagina che state progettando. Se potete usufruire di Office della Microsoft benissimo, altrimenti andranno più che bene anche pacchetti come Openoffice, tra l’altro gratuito (versioni sia Windows che Linux), o lo strumento online che offre Google ottenibile semplicemente creando un account.


Il menù principale, contenuti e struttura generale

Chiari puliti ed essenziali, fate trovare i vostri contenuti con un click

Decidete i contenuti da mostrare nella vostra home page, quindi il modo per presentare le informazioni. Provate un po’ di soluzioni prima di decidere qual è la migliore e definitiva. Dovete avere cura di rendere facilmente navigabile il vostro sito rendendo disponibili in modo semplice ed immediato i suoi contenuti. Partite dall’aspetto e dalla struttura generale del menù principale, ancora una volta carta e matita vi verranno in aiuto.

Consiglio di renderlo fisso, in alto e posizionato sul lato destro della pagina, con logo o nome del sito e suo slogan posizionati a sinistra. Aiuterà gli utenti a capire subito dove sono, e mentre sfogliano la pagina per visualizzare i contenuti avranno sempre la possibilità di passare da una all’altra senza tornare nuovamente in alto per visualizzare il menù.

Create un menù che sia quanto più breve possibile nelle sue voci principali, evitando di riempire tutto lo spazio disponibile in larghezza: è fastidioso da vedere e da l’idea di una progettazione approssimativa. Sfruttate invece la possibilità di realizzare dei sottomenù inserendo più voci, coerenti tra di loro, sotto la voce di menù principale che definisce l’argomento ‘padre’. Così facendo i visitatori capiranno meglio di cosa state parlando e gli indicherete il percorso da seguire. E’ un suggerimento banale ma molto efficace e indica attenzione e considerazione per i vostri ospiti.

La struttura delle pagine del sito

La decisione riguardo la struttura delle vostre pagine dipende in gran parte dalla quantità e dal tipo dei contenuti. Quasi sicuramente avrete delle categorie che differenziano i tipi di articoli e informazioni che inserite, se è così è un bene. Questo approccio infatti oltre ad aiutarvi nel realizzare i contenuti vi permetterà di farli trovare facilmente agli ospiti del sito, è quindi consigliato vivamente utilizzarlo.

Una due o tre colonne?

Personalmente prediligo la soluzione a due colonne con una sidebar a destra, larga un terzo del totale della pagina. In questo modo è possibile posizionare nella parte più stretta (la sidebar destra) più cose, riservando la parte più grande ai contenuti veri e propri. Se fate caso è un tipo di visualizzazione molto usata nei siti attuali, anche se, riguardo questo sito, io ho fatto una scelta di tipo diverso.

Fate un sito…di carattere!

La scelta dei caratteri e dei colori sbagliati, ovvero come far fuggire i vostri ospiti

Anche l’occhio vuole la sua parte. Quante volte l’abbiamo detto o sentito dire? In un sito web più che mai il primo impatto è decisivo per attirare i visitatori. Ovviamente i contenuti sono essenziali e quindi se avrete fatto un buon lavoro con i vostri articoli riuscirete comunque ad ottenere il consenso dei vostri ospiti. Se però fate attenzione anche ad alcuni particolari come la scelta dei caratteri e quella dei colori e il proprio abbinamento, il vostro sito potrà piacere di più.

In fondo l’obiettivo è quello di trattenere il più possibile sulle vostre pagine i visitatori, invogliarli a visitarlo, rendergli un servizio piacevole. Ma se leggere i contenuti dovesse risultare fastidioso rendereste vani tutti gli sforzi fatti per realizzare dei buoni contenuti.

Colori per il testo e lo sfondo

Come detto anche la scelta dei colori e i loro abbinamenti sono particolari da scegliere con una certa attenzione. Innanzitutto evitate i colori ‘flashanti’ come quelli base (blu verde e rosso ma anche il giallo). Se proprio vi piacciono usateli solo per mettere in evidenza alcune parti di testo, anche in questo fase fate attenzione che le parole siano ben leggibili.

progettazione esperienza utente per sito web

I colori per un sito web

Evitate sfondi neri, (personalmente mi mettono tristezza), uno sfondo bianco o grigio chiaro è l’ideale anche per non affaticare la vista (ci teniamo alla salute dei nostri visitatori  🙂 ) e aiuta a mettere in evidenza il testo. Il colore del testo da preferire è sicuramente il nero, in questo caso non ci sono dubbi. La tendenza dei moderni siti è di usare gradazioni che tendono al grigio scuro, anche in questo caso la scelta è per agevolare la lettura.


Per concludere:

Quelli presentati sono solo alcuni degli aspetti che è necessario considerare se volete creare il vostro sito web, come vi sarà chiaro,

progettare e sviluppare un sito web da zero

non è banale ne facile, nemmeno se usate delle strutture più semplici come i CMS.

A questo proposito tema di altri articoli saranno proprio loro, i CMS. In categorie dedicate come questa oppure quest’altra, potrete trovare articoli più specifici e dettagliati che parlano del loro uso.

Se nel frattempo siete alla ricerca di programmi gratuiti per realizzare un sito web, potete leggere due miei articoli. Il primo tratta i programmi web editor di tipo testuale, mentre nel secondo si parla dei migliori programmi visuali per fare un sito web. Al loro interno troverete una recensione per ognuno di loro e i relativi link per scaricarli. Mi auguro possano esservi utili e che possiate trovare del materiale che fa per voi.