Avvocato online consulenza legale

Creare un sito per avvocato online e fornire consulenze

Creare un sito web per avvocato online e studi legali

ti permette di vendere servizi e consulenze legali su Internet

Creare un sito per avvocato ed essere online è utile ai professionisti del settore legale?

Assolutamente sì, così com’è vero che le ricerche di avvocato online e consulenza legale sono tra le più frequenti.

Ebbene le query di ricerca avvocato online e consulenza legale (con l’aggiunta del termine gratuita come variante), sono tra le più utilizzate su Google in Italia.

Volendo perciò utilizzare la rete, cosa c’è di meglio per un professionista del settore legale che creare un sito web per avvocato?

A quanto pare siamo un paese dove le grane legali abbondano e abbiamo bisogno di qualcuno che provveda a risolverle.

O forse la burocrazia è ormai tale che solo un professionista del settore può intervenire in determinate situazioni.

Creare un sito per avvocato online hummer

Creare un proprio sito web per promuoversi online è utile anche agli avvocati

Una scelta ormai necessaria anche per il settore legale

La figura professionale dell’avvocato è una delle più ricercate su Internet e questo pone al professionista la questione se la quantità di ricerche correlate (avvocati online e consulenza legale), giustifichi da sola la scelta di creare un sito web per avvocato e fornire consulenze legali online.

Secondo me sì, anche perché esistono altri dati e testimonianze che confermano l’utilità della scelta, che porta benefici di vario tipo ai professionisti che creano un loro sito web per avvocato.

Partiamo da dei dati che ognuno può verificare.

Crea un sito web per avvocato e fai consulenze online

É il trend del momento per gli studi legali

Quella della consulenza legale online è una pratica che all’estero è già diffusa da tempo, come sempre noi ci mettiamo più tempo a recepire i cambiamenti ma quando ci arriviamo spesso lo facciamo meglio.

A conferma di questo ci sono i risultati restituiti di alcune ricerche fatte su Google.

Riguardo le query citate sopra troviamo che ad una ricerca di avvocato online corrispondono ben 18 milioni di pagine, mentre per consulenza legale Google ci fornisce quasi 30 milioni di link di pagine in italiano.

Diciamolo, ci siamo dati da fare.

Firma di un avvocato

Chiaramente non tutte le pagine fanno riferimento ad attività di avvocati che forniscono consulenze legali online, perché anche chi opera nella libera professione avvocatizia fa uso della rete per promuovere il proprio nome o quello dello studio legale.

Cosa dicono questi numeri al professionista

Questi numeri, mentre da un lato confermano l’enorme concorrenza nel settore danno anche la misura della richiesta da parte degli utenti.

Utenti che tra l’altro sono sempre più evoluti e che cercano servizi innovativi e personalizzati.

Perciò il fatto di creare un sito per avvocato, se da un lato consente al professionista di continuare a svolgere il proprio lavoro come sempre usando il web per promuoversi, gli permette di ampliare il bacino di utenza fornendo consulenze legali online innovative.

Vantaggi del sito per le professioni del settore legale

Il vantaggio è chiaro sopratutto nel caso di studi legali dove competenze e skills sono maggiori e diversificate e le risposte che possono fornire soddisfano una quantità di richieste più ampia.

Viceversa il singolo professionista che fornisce consulenze legali online tramite il sito web, trova nuovi clienti che diversamente non avrebbe.

Cosa succede con un sito web quando un avvocato va online

Lo studio legale diventa 'legal tech'

Il risultato che si ottiene con la presenza di un sito web ad ‘hoc’ per avvocati è multiplo, perché permette l’evoluzione dell’attività legale grazie all’utilizzo della tecnologia.

Una situazione che all’estero è già consolidata da tempo, come infatti dimostra il summit tenuto a Londra nel maggio del 2018.

Si è trattato di un importante incontro dedicato alle evoluzioni del settore legale, il Future Lawyer Summit v2.0.

Durante l’evento sono stati toccati numerosi temi legati ai cambiamenti in corso e quelli a venire del settore, evoluzioni che stanno già diventerando realtà proprio grazie all’uso delle nuove tecnologie e alle esperienze del legal tech.

Cosa è stato detto durante il summit, rapporto e dichiarazioni

Un resoconto ben dettagliato lo puoi leggere sul sito di Altalex il portale quotidiano di informazione giuridica, leader del settore dal 2000.

Riporto un frammento di una risposta di Stephen Allen, global head of service delivery di Hogan Lovells e coordinatore della tavola rotonda nell’occasione.

Alla domanda se nel prossimo futuro gli studi legali diventeranno tutti delle legal tech, ha così risposto:

“C’è ancora spazio per la consulenza tradizionale. Ma la combinazione tra le diverse competenze sarà essenziale all’interno delle law firm […] molto dipende dal mercato con cui lo studio legale lavora e dalla sua dimensione. Più è globalizzato, più la spinta all’innovazione è ad alta pressione”.

La Dea della giustizia

Cosa significa per un legale creare un sito per avvocato online

Bene, quanto appena riportato (consiglio la lettura completa dell’articolo linkato), rappresenta la punta dell’iceberg di una situazione in piena evoluzione nel settore legale.

Tornando però al tema centrale e cioè per quale motivo il professionista o lo studio legale dovrebbero creare un loro sito web per avvocato e fornire consulenze online, vediamo alcuni aspetti.

Il professionista viene scelto per le proprie competenze

Il primo motivo che dovrebbe spingere un avvocato a realizzare un sito è che la ricerca su Internet da parte degli utenti di avvocati online velocizza enormemente il raggiungimento del risultato desiderato.

Questo va a vantaggio sia del professionista che del cliente, infatti la realizzazione di un contatto utile tra le due parti è decisamente più rapida e di conseguenza lo è anche una eventuale consulenza.

In genere attraverso la rete il potenziale cliente cerca e sceglie il professionista desiderato in base a due caratteristiche principali.

La prima è la sua geolocalizzazione (cioè l’ambito territoriale dove opera), la seconda riguarda invece la parte professionale, quindi le specializzazioni.

Farsi trovare ed essere contattati da un potenziale cliente veramente interessato è quindi più semplice rispetto al passato se il legale ha a disposizione un proprio sito web.

Succede a causa della natura stessa del sito web che è sempre consultabile, con una conseguente visibilità enormemente superiore rispetto a quella di qualsiasi altro sistema.

Anche a quello del passaparola.

Eviti perdite di tempo per consulenze non gradite

A tutti gli effetti un sito web funziona anche da filtro, e questo è un grosso vantaggio per entrambi, sia per l’avvocato o studio legale che per il cliente. Entrambi eviteranno infatti delle inutili perdite di tempo.

Succede perché, mentre i primi non dovranno rispondere ad interlocutori alla ricerca di una consulenza legale che potrebbe rivelarsi non interessante, i secondi troveranno più rapidamente il professionista adeguato alla soluzione del proprio problema.

Fin qui abbiamo fatto esempi di utilità di un qualsiasi sito web per avvocato e cosa può fare un sito ottimizzato per questo tipo di professionista, ma come si fa a fornire consulenze legali online?

Prima di rispondere vediamo alcune criticità che può incontrare l’avvocato nel processo di acquisizione del cliente.

Consulenza legale online, le criticità da superare se l'avvocato opera sul web

I dubbi dell'utente sul professionista legale trovato su Internet

La consulenza legale online è uno degli aspetti più interessanti e anche redditizi, come per tutte le cose ci sono però alcune criticità che vanno tenute presenti.

Una di queste è il sospetto che si cela nel potenziale cliente verso il professionista legale trovato online, e che consiste nel dubbio di non avere dall’altra parte del monitor un vero avvocato non potendolo valutare di persona.

L’uso ormai semplice di Internet e del digitale ha portato la convinzione in molte persone che quello che si trova in rete può non essere ciò che sembra, e che sia quindi possibile trovare delle truffe telematiche anche in questo settore (in parte è vero).

Purtroppo non tutti sanno che attraverso una verifica dell’iscrizione all’albo professionale degli avvocati si può sapere se dall’altra parte del monitor c’è un furbetto o un vero professionista.

Dovrà quindi essere il professionista stesso a rassicurare l’utente, un esempio di come fare lo vediamo subito.

Timbro su certificato firmato da avvocato

Come far superare il dubbio all'utente

Per superare questo ostacolo e tutelare l’onorabilità del professionista convincendo il potenziale cliente di non essere in mani sbagliate, la creazione di una pagina di presentazione con il maggior numero d’informazioni verificabili, è un metodo.

La classica pagina chi siamo con riferimenti a consulenze passate (facendo attenzione alla privacy) e collegamenti esterni che confermino la veridicità delle informazioni professionali, renderà tranquillo l’utente e tutelerà il professionista.

La richiesta del cliente di consulenza gratuita

Il secondo ostacolo che può in qualche modo inibire e allontanare da una richiesta di consulenza legale è la convinzione nelle persone che essendo fornita tramite Internet la prestazione debba essere gratuita (un pensiero piuttosto comune e diffuso anche in altri ambiti del web).

Quando fornito, bisogna precisare cosa offre il servizio gratuito

Ebbene, essendo questo uno dei sistemi più usati per approcciare l’eventuale interessato ad una prima richiesta di consulenza (assolutamente lecito, corretto e anzi consigliato), deve essere ben chiaro a chi la chiede che la consulenza online gratuita è fornita in forma limitata.

Se con il sito hai deciso di fornire questo servizio devi chiarire bene cosa comprende la consulenza gratuita. Potresti infatti soddisfare la richiesta dell’utente con una risposta rapida via chat o una breve email ad esempio, questo deve essere sempre specificato a chiare lettere.

Fornirai perciò in questo modo una risposta certamente veritiera e professionale, ma limitata ad un’indicazione o suggerimento e che non potrà (né dovrà) essere esaustiva, e per te come legale può essere preparatoria per una classica consulenza in presenza.

Ottenere il consenso per la consulenza legale

Superati quindi due ostacoli la consulenza legale vera e propria di solito avviene in base agli accordi o preferenze da ambo le parti e in funzione del tipo di caso che si deve affrontare. Potrà perciò svilupparsi sotto forma di consulenza in presenza se necessario oppure come consulenza online.

Con il sito per avvocato aumentano le possibilità di consulenze legali

Come si è visto fin qui grazie ai dati e agli esempi esposti, nel settore legale si stanno sviluppando delle nuove dinamiche che sfruttando l’innovazione tecnologica danno ulteriori possibilità di business e di reperimento dei clienti.

Perché il legal tech è la nuova frontiera della consulenza legale

Quando parliamo di legal tech ci riferiamo a piattaforme specifiche e strumenti software online, ma anche un sito web per avvocato lo è.

Con un nuovo approccio mentale da parte dei professionisti verso il nuovo e la convinzione che la rete e il web non rappresentano soltanto l’effimero, bensì il digitale sia un’enorme opportunità di sviluppo anche per chi opera nel settore legale, diventano possibili grandi cambiamenti.

Infatti, anche se è vero che gli avvocati privi di sito web continuano a lavorare senza problemi, è altrettanto vero che in un mondo dove se non sei in rete limiti la tua visibilità, anche per i professionisti del settore legale è diventato utile avere una presenza online di spessore.

Per un avvocato creare un sito web ed essere trovato online

Significa superare l'antico sistema del passaparola

Avere a disposizione un sito web permette infatti di non limitare più l’acquisizione di nuovi clienti al solito giro di contatti.

Consente inoltre di rimanere al passo con una concorrenza che come abbiamo visto sta diventando sempre più agguerrita sul web anche anche nel settore legale.

Aggiungo che, la possibilità di creare un sito per avvocato e fornire consulenze legali online, è una chance e un’opzione in più che può cambiare in meglio il modo di condurre pratiche legali di un certo tipo e in determinati ambiti.

Benefici per un avvocato nel fornire consulenze legali online

Conclusioni

Per concludere, grazie a questo tipo di offerta che l’avvocato propone, diventa più rapido e semplice acquisire e fornire consulenze legali apparentemente di minore rilevanza.

Da non sottovalutare perché anche loro permettono di migliorare la notorietà e aumentare il numero di clienti del professionista.

Chiedi informazioni, una consulenza o un preventivo

La nostra web agency è specializzata nella realizzazione di siti web professionali e nel loro restyling, in attività di indicizzazione, posizionamento SEO e web marketing.

Perciò se hai bisogno di un intervento sul tuo sito, devi realizzarne uno nuovo o vuoi fare pubblicità sui social network e nei motori di ricerca, contattaci.

Se desideri un preventivo o una consulenza, compila il modulo online.

Condividi se ti è piaciuto

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Accetto la Privacy Policy