come pubblicizzare un sito web gratuitamente

Come pubblicizzare un sito web gratuitamente

Se hai pubblicato da poco il tuo sito web e dopo tanta fatica, test su test e infine il trasferimento sei riuscito nel tuo intento, puoi esserne ben orgoglioso. Hai sudato le famose 7 camice e ora puoi dire anche tu “ho il mio sito web”. Ti manca solo un ultimo passaggio per completare il lavoro e sai a cosa mi riferisco: devi farlo conoscere. Per questo stai leggendo questo articolo: hai fatto una ricerca in rete su come pubblicizzare un sito web gratuitamente e vuoi informazioni in proposito.

Il presupposto per la lettura di questo articolo è che il tuo sito web sia stato realizzato in modo consono, abbia cioè la maggior parte delle caratteristiche che servono ad un sito per essere appetibile dai motori di ricerca. Dato questo per scontato (anche se non lo è), parliamo di come puoi fare per pubblicizzare e far conoscere in rete la tua creatura.

Perché il tuo sito web lo trovano solo i tuoi amici?

Possono esserci più ragioni valide per non essere facilmente visibile nei risultati delle ricerche, questo a prescindere da come il sito sia stato realizzato. Se per esempio è di recente pubblicazione non hai ragione di preoccuparti: è il normale corso delle cose. A fronte di più di un miliardo di portali in rete (e tutti i giorni ne nascono di nuovi), puoi capire che è necessario un po’ di tempo per essere trovato. Ma se è già passato qualche mese (dai 4 ai 6) dalla pubblicazione e nulla o quasi è cambiato, allora effettivamente c’è qualcosa che non va.

Comunque sia ora hai deciso di fare un po’ di pubblicità al tuo sito web per provare a dargli una scossa, smuoverlo da questa situazione di stallo che non ti porta i contatti che ti aspettavi quando lo hai realizzato. Un po’ di pazienza e ti dirò cosa e come devi fare.

Prima che sia tu a pormi delle domande però, voglio fartene una io: pensi sia stato semplice per me farmi trovare? Assolutamente no. Alle prime 7 camice ne ho dovute sudare altrettante moltiplicate per 10! Avere visibilità in rete è meno facile di quanto molti credono: i siti web sono granelli di sabbia nel deserto. Ma non bisogna scoraggiarsi, casomai appunto, promuovere.

I tanti modi per pubblicizzare un sito web gratis

Si hai letto bene, esistono tanti modi per pubblicizzare un sito web in modo gratuito. Non sorprenderti perché se non spenderai nemmeno un centesimo sarà solo merito tuo e di quello che puoi, che saprai e che vorrai fare. Pubblicizzare e promuovere non sempre sono attività che hanno un costo economico (perlomeno tangibile, in termini di carta moneta), di certo per pubblicizzare un sito web gratis se non lo hai mai fatto, può esserti utile qualche consiglio.

Innanzi tutto

devi creare un blog e scrivere per il tuo pubblico

Una delle prime attenzioni che devi avere è quella di pensare e di rivolgerti al tuo pubblico, anche se questo non esiste ancora. Mi spiego: se la tua presenza online è recente ovviamente è quasi impossibile tu abbia già qualcuno che ti segue, a meno che il tuo sito web non rappresenti un nome un ente o un’attività già conosciute. Nonostante questo, o meglio proprio per questo motivo, hai bisogno di creare interesse intorno a te e al tuo sito web e un blog è lo strumento ideale.

Inizia a scrivere e a raccontare: del tuo settore, dell’argomento principale del sito, di quello che vuoi portare sul web con la tua presenza. Crea un filo logico, tra gli articoli e quello che tratta il sito e aggiorna il pubblico sugli eventi che riguardano l’argomento del tuo sito. Per farlo al meglio, tieniti aggiornato tu stesso.

Mi contesterai che questo non è pubblicizzare un sito web ma scrivere e perdere tempo nel farlo. Permettimi di dissentire e di spiegarti il perché.

Stimola la curiosità delle persone

Perché il blog è uno strumento ed un’attività che può aiutarti molto nel farti conoscere? Perché un blog ti permette di coinvolgere le persone che sono interessate agli argomenti e ai temi presenti nel tuo sito web. Fornisci indicazioni utili, notizie interessanti, digli come la pensi su certi aspetti e rispondi ai loro dubbi e domande. Con un blog puoi catturare la loro attenzione e da li, se hai creato anche un piano editoriale, creare il tuo pubblico.

come pubblicizzare un sito web gratuitamente

Cartelli pubblicitari

Tieni presente che le persone sono sempre più attratte dalle informazioni, quindi informare in modo interessante (e ovviamente eticamente corretto), un pubblico affamato di notizie e contenuti di valore, è un modo per ottenere consensi e far tornare i visitatori. Inoltre così facendo,  ti stai costruendo del materiale da usare per pubblicizzare il tuo sito web gratuitamente.

 

Gli strumenti pubblicitari gratuiti che puoi trovare sul web

I social network

Si tratta del sistema pubblicitario più efficiente del momento. La loro gratuità ha portato a far si che nell’uso quotidiano comune siano diventati i luoghi online più usati e con il maggior numero di iscritti. Non voglio fare esempi ne citare numeri o statistiche, è sufficiente che pensi quanti ne usi tu per primo e il tempo che gli dedichi.

Quindi come sfruttarli per pubblicizzare un sito web? Nella maniera più semplice e scontata possibile: realizzando pagine dedicate al sito e facendo post, annunci, tweet etc etc, in linea con gli argomenti che tratti.

Se hai un indirizzo gmail per esempio, sei già nella condizione di utilizzare Google+. Ti basta entrare nella pagina che ti è stata assegnata di default e personalizzarla. Inoltre sempre grazie a Google+ puoi realizzare la pagina ‘Business’ della tua attività, se il sito web che vuoi pubblicizzare la rappresenta. Ma andiamo con ordine.

Quali social network scegliere per pubblicizzare un sito web

Per prima cosa devi decidere quali social utilizzare per pubblicizzare il tuo sito web, sembra scontato dire che van bene tutti in realtà non è così. Se l’argomento principale trattato dal sito ha caratteristiche che puoi facilmente sottolineate con l’uso di immagini e video (viaggi per esempio), Instagram e Pinterest sono i social che ti daranno i risultati migliori.

come pubblicizzare un sito web gratuitamente

Utilizza i social più corretti per il tuo sito web

Usando Instagram come saprai, è possibile ripubblicare direttamente su una tua pagina Facebook collegata, quello che hai appena pubblicato su Instagram stesso: sono la stessa famiglia. Quello che ho detto per Facebook e Instagram vale allo stesso modo per Google+ e Pinterest, anche loro fanno parte entrambi di un unico gruppo e quindi possono funzionare in simbiosi.

Se invece hai realizzato un sito che parla della tua città, non puoi fare a meno di usare Twitter: è il social ideale per le informazioni brevi e dirette, per gli aggiornamenti in tempo reale e quello che succede nel mondo.

Riguardo le potenzialità di Facebook per pubblicizzare un sito web, la considerazione potete farla da soli senza che io dica nulla: oltre un miliardo e mezzo di utenti giustificano già di per se la scelta di farne uso. Vi offre una platea immensa a cui far arrivare il vostro messaggio e una grande quantità di strumenti disponibili per trasmetterlo.

Pubblicizzare un sito web con le chat da smartphone

Negli ultimi tempi riguardo le promozioni pubblicitarie, stanno suscitando parecchia interesse alcune chat in uso sugli smartphone. Non sono certo una novità le pubblicità che arrivano su Whatsapp citando il sistema di messaggistica più famoso e usato. Pubblicità comunque sempre legate e inviate da contatti che abbiamo nella nostra rubrica.

Anche Messenger di Facebook viene spesso utilizzata per invio di pubblicità, ed è estremamente potenteTelegram invece è una novità da questo punto di vista e sta avendo un successo crescente che lascia pensare possa contrastare a breve proprio Whatsapp.

C’è comunque un discorso di privacy da rispettare con l’uso di questi programmi di messaggistica e infatti sto segnalando la cosa solo come informazione: personalmente non ne ho mai fatto uso e ritengo siano sistemi troppo invasivi e spesso anche controproducenti. Ma esistono.

Crea un piano per pubblicare i tuoi articoli sui social

Alla fine siamo tornati al punto di partenza, quando ti dicevo di creare un blog e scrivere articoli. Ecco finalmente svelata oltre al blog stesso, l’utilità di creare contenuti di valore. Ora che hai del materiale e dei profili social personalizzati per il sito web che vuoi pubblicizzare, devi usarli. Crea quindi post su Facebook, su Google+, tweet su Twitter e inserisci foto con link agli articoli sia su Instagram che su Pinterest.

Fallo però in modo ragionato: non inserire tutto insieme e contemporaneamente, non pubblicizzare la stessa cosa ovunque e con le stesse parole e immagini. Tra i tuoi ‘amici’, ‘seguaci’, ‘follower’ etc, avrai le stesse persone in alcuni casi, leggere la stessa cosa su social diversi potrebbe essere fastidioso per loro e controproducente per te.

Lascia un commento