Come aprire un negozio online e guadagnare

Come aprire un negozio online e guadagnare nel 2022

Aprire un negozio online nel 2022 e guadagnare con un eCommerce

Aprire un negozio online ovvero creare un sito web eCommerce per la propria attività, è una scelta che stanno facendo in molti, sia aziende sia chi è già presente nel commercio con un negozio fisico.

Dati alla mano, i negozi di commercio elettronico e le vendite online stanno aumentando anche in Italia e le persone sono sempre più portate a fare acquisti online.

Come aprire un negozio ecommerce

Dopo quanto successo nel biennio 2020/2021 anche chi non ha mai gestito attività commerciali ha iniziato a guardare il settore delle vendite online con maggiore interesse, vedendo in questo una buona soluzione per fare reddito a prescindere.

É infatti evidente a tutti che durante il periodo della pandemia da Covid 19, quello del commercio elettronico è stato tra i pochi settori a non fermarsi ma anzi, ha raggiunto punte di utilizzo mai viste prima.

Perché dovresti aprire un negozio online?

L'aumento delle vendite sui siti eCommerce è già un buon motivo

Le ragioni sono molteplici, alcune le ho appena citate.

Intanto nonostante il digital divide anche nel nostro paese abbiamo continui miglioramenti tecnologici, in particolare riguardo velocità e stabilità delle connessioni Internet.

Inoltre il sempre maggior numero di dispositivi con possibilità di accesso ad Internet (il mobile ha ormai superato il fisso) ha aumentato le possibilità di fare acquisti.

Come risultato negli ultimi anni abbiamo avuto un costante aumento delle vendite online mentre a causa della crisi diminuivano le altre forme di vendita.

Questo ha permesso a chi poteva contare su un sito web eCommerce di limitare il calo dei propri guadagni.

Negozio visibile su tutti i dispositivi

Come vendere e guadagnare aprendo un negozio online

Ovviamente non posso sapere chi sei tu che stai leggendo.

Potresti essere un imprenditore, un commerciante o un privato cittadino con il desiderio di diversificare i propri investimenti, migliorare il proprio reddito o iniziare un’attività commerciale online.

Per questo motivo ti anticipo che, creare un sito eCommerce, aprire un negozio online e gestirlo non è semplice come forse ti hanno fatto credere. Soprattutto costruire un sito eCommerce non garantisce di riuscire a vendere i tuoi prodotti.

Se pensi che sia sufficiente investire un po’ di denaro per creare un sito eCommerce e iniziare quindi a guadagnare stai commettendo un grosso errore.

Non esistono attività che producano reddito facendo soltanto un investimento iniziale, questa almeno è la mia esperienza.

Cosa significa creare un negozio online, quando farlo e perché

Sappi che se davvero è tua intenzione creare un sito web eCommerce si tratterà d’iniziare un nuovo vero lavoro che ti occuperà come qualsiasi attività se non di più.

Quello che posso dirti è che impegnandoti seriamente potrai avere le tue belle soddisfazioni. Se perciò sei convinto della tua idea non esitare e fai questa esperienza.

Cosa ti serve per aprire un negozio online

Per creare il tuo negozio online hai inizialmente bisogno di tre cose, più o meno ovvie:

  1. Un badget in linea con gli obiettivi da raggiungere.
  2. Un sito web eCommerce.
  3. Un po’ di pazienza e costanza nell’attivita.

Trattandosi di un’attività imprenditoriale questo è soltanto un punto di partenza, infatti prima di iniziare a vendere con il tuo negozio eCommerce, dovrai impostare delle strategie ben precise, queste ti saranno utili per:

  • organizzare il tuo lavoro e programmare le varie attività,
  • non farti trovare impreparato dalle richieste dei tuoi clienti,
  • crearti una rete di collaboratori fidati,
  • diventare un nome e un marchio di fiducia agli occhi dei tuoi clienti.

Dovrai quindi decidere come gestire i seguenti aspetti

  1. Scelta dello spazio di lavoro:
    • trova un luogo dove sei a tuo agio e hai tutto quello che ti serve per lavorare.
  2. Organizzazione e la gestione del magazzino:
    • non ti riguarda se il tuo negozio online tratta prodotti digitali o vendi servizi, diversamente è un fattore rilevante nella gestione di un eCommerce.
  3. Resi delle merci:
    • pensa ad un modo per il cambio dei prodotti, da un problema cerca di ricavarne un vantaggio.
  4. Spedizione dei prodotti:
    • è un punto estremamente sensibile, fornisci più varianti possibili ai tuoi clienti e avrai più ordini.
  5. Metodi di pagamento:
    • anche in questo caso se riesci ad offrire più sistemi di pagamento sarà meglio per te.

Vediamoli nel dettaglio

1. La scelta dello spazio di lavoro per il tuo negozio online

Potrà sembrarti irrilevante parlare di spazio di lavoro riferendomi ad un sito di vendite online, ma non è così.

Perché se lavorerai da casa, da un ufficio, o nel retro del tuo negozio di certo non cambierà molto.

Aprire un negozio online gestito da casa

Ma è fondamentale che in ognuno di questi luoghi dove deciderai di lavorare possa esserci spazio, comodità e tranquillità necessarie per non avere distrazioni. Il tuo negozio online ha bisogno di attenzioni come ogni altro esercizio commerciale.

2. Organizzazione e gestione del magazzino

Come detto dipende dal tipo di prodotti commercializzati. Potresti anche non aver bisogno di un magazzino, ma nella maggior parte dei casi non sarà così.

Se la tua attività può già contare su uno spazio adibito, un luogo di stoccaggio, dovrai solo preoccuparti di creare una zona dedicata ai prodotti venduti con il sito eCommerce.

Ti suggerisco di tenere separate le due cose, eviti così dei pasticci e sopratutto gestisci in modo corretto da subito, la parte amministrativa del tuo negozio online.

Se invece non hai un negozio fisico e vuoi svolgere l’attività da casa o un luogo simile, fai attenzione alla natura dei prodotti che vendi.

Gestire le consegne di un negozio online

In particolare se si tratta di generi alimentari devi sottostare a precise leggi e regole di conservazione. In questo caso sarebbe meglio usare un luogo diverso per lo stoccaggio.

Vendita tramite drop shipping, l'alternativa al magazzino

Si tratta di una forma di vendita ancora poco usata in Italia. Il drop shipping (o drop ship), consiste nel vendere prodotti senza l’obbligo di doverli acquistare e tenerli stoccati.

Per svolgere l’attività con questo sistema è necessario affidarsi ad un distributore, che provveda sia all’approvvigionamento che allo stoccaggio dei prodotti, quindi alle consegne e agli eventuali resi (te ne parlo tra poco).

Questo sistema comporta vantaggi e svantaggi, che dovranno essere valutati adeguatamente da ogni futuro imprenditore eCommerce. Lo svantaggio principale è un minor guadagno sul venduto da parte di chi gestisce il sito eCommerce.

3. I resi dei prodotti, gioie e dolori della vendita online

Partiamo dal presupposto che nessuno vorrebbe mai cambiare un prodotto acquistato. Obbliga a perdere altro tempo per avere quello che desideravamo ma che per qualche motivo non corrisponde a ciò che abbiamo ricevuto.

Questo sia quando compriamo in un negozio fisico che in un negozio online.

Con un negozio online può succedere la stessa cosa, mettiamoci quindi nei panni di un cliente che, dovendo rendere l’acquisto o fare un cambio, potrebbe avere dei problemi.

Rendere l’operazione semplice e gratificante per lui ti permetterà di conquistare la sua fiducia. Non rifiutare mai un cambio, non opporti alla richiesta, ma impara a trarne un beneficio.

Ti spiego come.

Il reso per un negozio online

Si tratta della classica situazione dove un atteggiamento sbagliato da parte tua può essere controproducente.

Per evitare effetti negativi adotta un sistema che non aggravi ulteriormente il cliente, in questo modo lo fidelizzi e ti fai una buona pubblicità.

Un valido aiuto e supporto potranno essere i corrieri e gli spedizionieri che userai per le consegne, te ne parlo più sotto.

In più, se i prodotti hanno un buon margine di guadagno potresti essere generoso. Pensa a qualche forma di omaggio extra, nulla più del gratuito attirerà nuovi acquisti nel tuo negozio eCommerce.

4. La spedizione dei prodotti venduti

Se non adotti il metodo del drop shipping del quale ho parlato sopra, devi necessariamente occuparti di creare una rete per le consegne.

Farlo bene è già il 50% del successo del tuo negozio online.

Molto dipende dal raggio d’azione che ha il sito eCommerce: vendere localmente, su tutto il territorio italiano o anche all’estero, cambia le cose di parecchio.

Le consegne di un sito ecommerce

Alcuni consigli:

  • Contatta quanti più corrieri e spedizionieri possibile.
  • Non affidarti solo a uno di questi ma trova delle alternative.
  • Fai in modo che la consegna non vada oltre le 48/72 ore.
  • Tieni traccia dell’efficienza dei corrieri che usi.

In questo modo potrai garantire un servizio valido e una percentuale di soddisfazione del Cliente elevata.

5. Metodi di pagamento, rendi semplice l'acquisto nel tuo negozio online

Come sai la grande quantità di sistemi di pagamento online permette di effettuare acquisti veloci e sicuri.

Pur essendo però molto diffuse sia le carte di credito che le carte di debito (qui leggi la differenza), alcune persone preferiscono ancora pagare in contrassegno o con bonifico.

Non negare loro queste possibilità, anche se sono in controtendenza rispetto lo standard e l’essenza stessa dell’acquisto online.

Agevolare il cliente significa comprenderlo e condividere i suoi problemi: è un ottimo modo per creare fiducia e farlo tornare ad acquistare sul tuo eCommerce.

Ricordati di specificare che un pagamento differito (non online), provoca un aumento dei tempi di consegna o un sovrapprezzo e che non dipende dalla tua volontà.

Sul sito dell’associazione nazionale consumatori, trovi un articolo dove vengono date utili informazioni a proposito dei pagamenti online.

Come aprire un negozio online e guadagnare

Conclusioni

Ti sei spaventato? Forse sì.

Già aver letto fino qui ti promuove a persona coraggiosa: la maggioranza delle persone abbandona appena intuisce che l’articolo non fornisce trucchi e segreti ma consigli pratici.

In effetti creare un sito eCommerce ed aprire un negozio online vendendo e guadagnando facilmente sarebbe l’uovo di Colombo.

Se funzionasse così lo farebbero tutti, non sei d’accordo? Invece si tratta di una vera attività imprenditoriale e commerciale e come tutte le altre obbliga ad un impegno continuo.

2 Commenti

  1. Wonderful post! We will be linking to this great content on our website. Keep up the good writing. Lou Igel

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Accetto la Privacy Policy